Alessia: Centro Volontariato FBM

Alessia ci racconta la sua esperienza in Fondazione durante il centro di volontariato.

Una cancellata immensa, la terra rossa. Poi la sagoma di un levriero e le pareti piene di foto. Centinaia di cancelli, gabbie. C’è anche una scatola piena di collari e centinaia di cani. Tanti abbai che accompagnano dei tramonti indimenticabili. Una fila di stivali in gomma allineati con cura di fronte all’ingresso di “casa”. C’è qualcuno che cucina, qualcuno che gioca a rincorrersi. Senti anche la voce di Natalia. E’ il profumo di Fundaciòn. Il rumore delle canne d’acqua e qualcuno ulula. Qualcuno ti chiama con una zampa, qualcuno ti guarda e trema.

La Fundaciòn non e' solo un luogo

La Fundaciòn per me, non è solo un luogo.
Rappresenta infatti il tormento dell’anima, la consapevolezza, la salvezza, ma soprattutto rappresenta la leggerezza dell’amore puro. La Fundaciòn inoltre è un rifugio in tutti i sensi.
Ormai è il rifugio del mio cuore.

La Fundaciòn è magia

Nelle sue fondamenta, tra le gabbie, tra gli abbracci e le pareti, scorre la magia: una magia delicata, quasi fragile, impalpabile, inspiegabile. Una magia fatta di equilibri, scodinzolii, sguardi di speranza ed amore che mai hai visto prima. Senti quella magia scorrerti addosso, gabbia dopo gabbia. Ad ogni passo prendi consapevolezza, che tra le mani hai il potere di un incantesimo, hai la possibilità di stravolgere l’esistenza di quelle anime speciali.

In Fundaciòn il tempo scorre in modo diverso

È cosi che inizi a combattere.
Nel cuore si formano dei segni rossi indelebili, che portano inciso il nome di ogni cane. Capisci che sei il punto di contatto tra la salvezza e il futuro. Tu, tra centinaia di levrieri incarni la speranza.
E piangi. Le lacrime sono quel mezzo silenzioso per chiedere scusa e promettere.

Cosi, spalle al muro, dentro ad una gabbia, capisci, che il vero segreto è il tempo.
Quello per ascoltare, Quello per capire. Quello del rispetto. Quello per respirare e guardare. Li, in Fundaciòn, il tempo vola.
Allora cerchi di rallentare.
E quando rallenti senti.
E quando senti guarisci.
E quando guarisci, cresci.

Questo è quello che succede durante il Centro di Volontariato in FBM.

ADOTTATE • Fatevi un Regalo •

Ho cercato in tutti i modi di non sprecare tempo, ho annusato e baciato quelle anime che mi hanno accolto scodinzolando. Ho pianto guardandoli negli occhi, chiedendo scusa ad ognuno di loro. Ho fatto promesse. Ho riso. Li ho ascoltati e ho imparato.

Fatevi un regalo, regalatevi/gli del tempo. Il tempo che insegna e guarisce. ADOTTATE.

CONDIVIDI
INVIA
Alessia e Dael insieme a sostegno dei levrieri in attesa di adozione